Una grande novità per tutti gli appassionati del verde
Con la nuova Legge Bilancio dal 1° gennaio 2018 Art. 1 della legge 205, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 27 Dicembre 2017, entrano in vigore diverse novità, tra cui il BONUS VERDE : un vantaggio fiscale che prevede una detrazione del 36% fino ad una spesa massima di 5.000,00 euro per la sistemazione delle aree verdi.
 
In breve:
                   
 
Il bonifico parlante
E’ un particolare tipo di bonifico, eseguibile sia in banca sia alle Poste, che richiede l’inserimento di dati specifici e una causale particolare.

Chi effettua il bonifico deve essere chi chiede la detrazione
Fondamentale è che l’ordinante del bonifico sia la stessa persona che sulla propria dichiarazione dei redditi chiede la detrazione 36%. Se i lavori di ristrutturazione rientranti nella Detrazione 36% sono eseguiti su immobili in comproprietà tra diversi soggetti, il bonifico bancario deve riportare il nome, il cognome e il codice fiscale di tutti i proprietari e non solo di colui che esegue il bonifico.

Il Codice fiscale, è importante non scordarlo!
Sul bonifico, l’ordinante deve inserire anche il proprio codice fiscale. Dimenticarselo, potrebbe compromettere la validità del bonifico parlante.
Nel caso di lavori su un condominio, il codice fiscale da inserire è quello del condominio, non quello di chi materialmente esegue il pagamento allo sportello.

Nella causale va messo il riferimento normativo esatto.
E’ indispensabile indicare nella causale la giusta normativa riferita all’intervento eseguito; l’Agenzia delle Entrate inizialmente non ammetteva in maniera assoluta l’errore sul riferimento normativo inserito nella causale del pagamento, ora invece il Fisco sembra ammettere l’errore solo se non impedisce di comprendere chiaramente la motivazione per cui si è effettuato il pagamento. A nostro avviso consigliamo comunque di non fare errori per evitare spiacevoli sorprese.

Collegamento tra pagamento e fattura
Consigliamo di prevedere nella causale del bonifico parlante per ottenere l’agevolazione fiscale sul verde, il riferimento alla fattura che si sta saldando e che dovrà essere conservata insieme alla ricevuta di pagamento per futuri controlli.
Detto questo siamo a Vostra disposizione per consigli sull’acquisto di piante per la vostra area verde, è on-line( metti link home page) il nostro catalogo completo, mentre per chi desidera riceverlo gratuitamente può contattarci a: info@greggiovivai.it